Portugués | English | Español | Русский (russian) | Deutsch | Italiano | Français | Все новости |
 
roni
Биография * PokerStars * Последние фото * CHAT * * Ссылки * Баннеры * Вэбмастер
Новости
Календарь

Пн Вт Ср Чт Пт Сб Вс
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31   
This day in history of Ronaldo

2003

EL MILÁN QUIERE AHORA A RIVALDO HASTA ENERO

Brasil, Noruega, Canadá y Alemania, a los cuartos de final

Por que perdimos?

“NOS MERECEMOS TODAS LAS CRÍTICAS”

Ronaldo se va a Portugal

Ривалдо хочет играть в "Челси"

Галлиани еще надеется сохранить Ривалдо

«Реал» уязвим

Валенсия - Реал: после матча

Бэкхем и Рауль не сыграют с "Порто"

Коллина будет судить встречу Реал : Опорто

Роналдо против Португалии

Ronaldo vs. Portugal

2004

 Real Madrid se recupera com vitória sobre a Roma

Ronaldo receberá pręmio das măos do Rei da Espanha

Raúl y Ronaldo, pendientes del reconocimiento médico del jueves

Ronaldo recibe este jueves de manos de SS.MM. Los Reyes el Trofeo Comunidad Iberoamericana

Отчет о матче

MUCHAS OPCIONES PARA QUE RONALDO ESTÉ CONTRA EL DEPORTIVO

Отчет о матче

Роберто Карлос: "Посвящаю мой гол всем болельщикам"

Рауль и Рональдо были заменены из-за травм

Роналдо получит награду с рук Короля Испании

CL: Madrid come back to crush Roma; Dynamo Kiev go top with win

2005

Zidane sprinta hacia el Mallorca; Ronaldo no se da tregua

Роналдо не дает себе покое

2006

Ronaldo será convocado por Capello para el derby

RONALDO TRABAJA CON NORMALIDAD

Роналдо работает обычным темпом

2008

Flamenguista diz que tentará "amolecer" coração de Ronaldo

Ronaldo treina com o time do Fla, mas não deve ficar

2009

Corinthians não relaciona viagem de Ronaldo à pensão

2014

The Duel — грядет покерная дуэль между Роналдо и Надалем

Франческо Тотти: «Хотел бы поиграть с Роналдо и поработать под руководством Анчелотти»

2015

Роналдо в команде PokerStars

Partners




Яndex.direct

eXTReMe Tracker

Новости
 

08/08/2007
GRANDI MOTIVAZIONI

(Nella foto: Ronaldo durante la conferenza stampa di oggi a Milanello)

 
 
Ronaldo sta recuperando da un contrattempo: "Sto guarendo da una piccola contrattura. Per fortuna abbiamo tempo e sarò pronto per la prima di campionato" - LE DICHIARAZIONI DI RONIE-

MILANELLO - Prima di Carlo Ancelotti, è stato Ronaldo a sedersi al tavolo delle conferenza della Sala stampa di Milanello.

Le prime domande hanno riguardato le sue condizioni di salute: "Spero di essere pronto presto, sto bene, sto guarendo, si trattava di una piccola contrattura. Per fortuna abbiamo ancora tempo per essere prontissimo per la prima di campionato. Le amichevoli sono importanti per la preparazione. Io ho fatto dieci giorni di preparazione, sono andati anche molto bene, purtroppo c'è stato questo piccolo problema, ci siamo fermati però adesso riprendiamo. Abbiamo il tempo per fare il resto della preparazione, dopo la prima partita avremo la sosta per la Nazionale e in questo periodo approfitterò anche per recuperare questa settimana persa".

A Mosca, domenica, Carlo Ancelotti parlando degli attaccanti ha detto che Ronaldo sarà la sorpresa di quest'anno: "Credo che a parte la fiducia che ha il Mister nei miei confronti, credo che sarà fondamentale anche la mia voglia, la voglia di tutta la squadra di fare bene, di confermare un'altra buona stagione: sono tutti stimoli per noi. Il fatto quest'anno di partire dall'inizio, di poter giocare anche in Champions per me è importante. Partire dall'inizio mi permette di fare la preparazione, da un po' di anni, per diversi motivi, non lo facevo. Poi, da subito, essere disponibile in tutte le competizioni mi fa molto piacere".

Su Pato: "Io e lui ieri abbiamo fatto la foto per il Milan. E' un ragazzo giovane, è un piacere anche per me conoscerlo, sono orgoglioso che lui sia mio fan e che sia venuto al Milan. E' molto promettente e noi tutti calciatori, non solo la Società, dobbiamo aiutarlo a integrarsi più in fretta possibile. Tutto questo interesse è una responsabilità importante, ma non è una responsabilità sua perché lui deve pensare solamente a giocare. Dobbiamo essere bravi noi ad aiutarlo, e soprattutto la Società a proteggerlo".

Anche Ronaldo è arrivato in Europa giovanissimo..."Io sono andato più piano: a 17 anni ero al Psv, e non c'erano tutti questi media. Per me è stata comunque molto dura: in Olanda in inverno fa molto freddo...Qui, Pato si troverà benissimo, sarà aiutato da tutti quanti, supportato dalla Società. Lui deve pensare solo a giocare a calcio".

Ronaldo si sente un nuovo acquisto? "Mi sento un giocatore in più di questa squadra, con una motivazione enorme che voglio trasmettere alla squadra, dare il mio contributo sempre, in partita e in allenamento, fare questa squadra ancora più forte. Partire dall'inizio vuol dire che saremo competitivi dall'inizio fino alla fine".

Si legge che l'Inter è un gradino sopra le altre..."No, secondo me il Milan non parte un gradino sotto nessuna squadra. Anzi il Milan in qualsiasi competizione sarà sempre favorito, per la squadra che abbiamo e per il rispetto che le altre squadre hanno per noi. Abbiamo una grande storia. Certo anche il Milan dovrà rispettare a sua volta e dimostrare il valore sul campo, le partite si vincono sul campo, mai prima".

La cura del fisico di Ronaldo qui al Milan è stata diversa rispetto a Madrid? "Diversa da tutte le altre parti. Qui subito mi hanno fatto tantissimi test per capire quale era la mia condizione e la maniera migliore di lavorare. Ed è così anche ora. Qui si lavora individualmente, ogni giocatore ha il suo programma e credo sia la maniera migliore di lavorare perché io non pretendo di correre come Rino Gattuso e lui non pretende di essere veloce come me. Ognuno deve lavorare nel suo specifico per essere al meglio della condizione".

Su Ronaldinho: "Io so che c'è stato l'interesse del Milan però personalmente più di dirgli che al Milan ci si trova benissimo, che è una grande squadra e che qui avrà tutta la tranquillità del mondo: più di così non posso fare. E' un grandissimo calciatore, il migliore al mondo, se dovesse venire darebbe una grossa mano".

Ronaldo lo scorso anno ha giocato una sola volta a settimana. Quest'anno sarà diverso: senti di poter dare lo stesso rendimento? "Io credo di sì. L'ideale sarebbe giocare una volta a settimana ma il calendario non lo permette. Però anche quando si gioca una sola volta a settimana il mister il mercoledì ci fa soffrire tantissimo dunque credo che sia molto probabile che io ce la faccia a garantire lo stesso rendimento".

Su Emerson: "Posso dire che è un grande giocatore ma non so se il Milan sia interessato a lui però posso dire che a Madrid ho vissuto per quattro anni e mezzo e c'è un ambiente davvero difficile. Non conosco la sua situazione, il suo desiderio e quindi non posso dire di più".

Ti spiace saltare il Trofeo Tim saltando quindi l'incontro con Inter e Juve? "Per la verità no, sono entusiasta di trovare la migliore condizione. L'importante è il campionato, le partite ufficiali, anche se si tratta di un torneo importante. L'importante sarà tutta la stagione e se facciamo bene la preparazione durante l'anno sarà tutto più facile".

Sul modulo: "Io sono molto adattabile, vedremo il mister cosa vorrà. Io cerco di trovare il mio posto da titolare, poi accettare il modulo scelto dal Mister".

E' cambiato un po' il tuo modo di giocare, ti muovi un po' di più: "Gli ultimi cinque mesi che ho giocato, ho fatto sempre la seconda punta e per forza la seconda punta deve muoversi un po' di più ma dipenderà dal mister, come vorrà la squadra e come vorrà i movimenti dei suoi giocatori".

Sulla nazionale: "Io sono sempre stato disponibile e sempre lo sarò. Vedremo, il Mondiale è ancora molto lontano. Pian piano vedremo se ci sarà la possibilità, se mi trovo bene. Dipenderà anche dalle cose che dirà ancora il Presidente della Federazione, e da tante altre cose".

Se il Presidente della Federazione continuerà con queste esternazioni quindi Ronaldo potrebbe decidere di abbandonare la nazionale? "Non esattamente perché la nazionale appartiene al popolo, un popolo che già soffre molto e che trova nel calcio orgoglio e gioia. Se il popolo brasiliano mi vorrà io sarò disponibile".

Chiederai al presidente Berlusconi qualcosa sul tuo contratto: "Queste cose non si chiedono, abbiamo un rapporto così buono, dipende sempre dalla Società".

Chiusura con una battuta: quando Ronaldo si taglierà i capelli visto che il Mister dice che non stai molto bene: "Io faccio contento il Presidente mentre il Mister, se possibile, lo faccio contento in campo facendo gol".
 


  Go to forum >>>
08.08.2007 21:23 +0400
source
 

Google
Google AdSense

Счетчики

IvPlaneta.RU

Яндекс.Метрика

//

Роналдо - 41 лет. Гражданство: Бразилия. - Двукратный чемпион мира - 1994, 2002; - Двукратный чемпион Испании - 2003, 2006.
Copyright 1997-2018 (c), Created and administrated by Amaurys Bruno Alfonso,
Designed and Powered by "Computer Plus", Ltd. por Amaurys Bruno Alfonso. В Интернете с 1997,
Созданно и администрировано Амаурисом Бруно Альфонсо, Дизайн и поддержка студии "Компьютер Плюс" и Амаурис Бруно Альфонсо
Придумано, создано и ведется в городе Родники Ивановской области!
Другие новости Роналдо в Google...